Lecco tra natura, sport e divertimento

Piazza di LeccoLa provincia di Lecco è caratterizzata dal susseguirsi di splendidi paesaggi: verdi campi, immensi prati, boschi, piccoli borghi in collina con una vista mozzafiato e, per ultimo ma non meno importante, il lago. Questa città è molto amata dai turisti, in particolare dagli stranieri, che scelgono i numerosi campeggi della zona per godere a pieno della rigogliosa natura della provincia di Lecco.
Durante i weekend la passeggiata sul lungolago è d’obbligo, la città si riempie di turisti, così come i numerosi bar con i tavolini all’aperto: il clima è perfetto ed un aperitivo sul lungolago la domenica è quasi un appuntamento fisso. Qui, infatti, sono situati la maggior parte dei locali  (ristoranti, bar, enoteche e cocktail bar ideali per trascorrere una splendida serata estiva all’aria) e dei negozi, presi d’assalto il sabato pomeriggio dagli amanti dello shopping.
Durante il giorno sul lago succede spesso di vedere tante vele colorate sull’acqua: in provincia di Lecco (ad esempio a Colico e Valmadrera dove soffia spesso un forte vento), gli sport più praticati ed amati sono il wind-surf, il kite-surf, la vela ed il canottaggio (per chi non è in grado di praticare nessuno di questi sport, ma desidera provare, nei pressi del lago vi sono numerose scuole di vela).
Le colline e le montagne di Lecco sono ideali anche per praticare il trekking, più semplicemente, per una splendida passeggiata a piedi o cavallo, e per sciare durante i mesi invernali sulle montagne della Valsassina.
Per chi desidera ammirare uno dei più splendidi panorami della Lombardia, una funivia da Lecco porta ai Piani d’Erna, una sorta di balcone naturale situato a 1329 metri ai piedi del Resegone dal quale si gode una strepitosa vista su Lecco e sulla Brianza.
Questi territori fanno da cornice al celebre romanzo “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni e, chi lo desidera, in provincia di Lecco esiste un vero e proprio Itinerario Manzoniano attraverso i luoghi citati nel romanzo: la Casa del Manzoni, la Casa di Lucia (nella frazione di Olate), il palazzo di Don Rodrigo, il tabernacolo dei bravi, il Castello dell’Innominato (situato a 5 km da Lecco) e la Chiesa di Olate dove, secondo il romanzo, Renzo e Lucia convolano a nozze.
Nei mesi più caldi, quando il tempo lo permette, le vie cittadine diventano palcoscenico ideale per numerose attrazioni: concerti, spettacoli teatrali, esposizioni d’arte, mercatini d’antiquariato e di gastronomia.
La città di Lecco e la sua provincia è in grado di accontentare, grazie ai suoi monumenti, ai suoi musei ed il suo paesaggio qualsiasi tipo di visitatore: l’amante della natura, gli sportivi e gli appassionati d’arte.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.