Arte e cultura a Milano

La città di Milano, considerata da tutti la capitale dell’economia italiana, nasconde al suo interno un patrimonio culturale di tutto rispetto: la città vanta numerosi musei, gallerie e fondazioni, e le mostre d’arte organizzate in città molto spesso sono davvero rilevanti ed apprezzate anche a livello internazionale.
Milano ospita più di 30 musei che custodiscono opere d’arte, quadri, affreschi, sculture, nonché documenti, testimonianze del passato ed importanti cimeli legati al mondo della scienza e della tecnica. Il Castello Sforzesco, oltre ad essere uno dei monumenti più celebri e rappresentativi di Milano, ospita al suo interno un Museo d’Arte Antica, una Pinacoteca, il Museo degli Strumenti Musicali, il Museo della Preistoria ed il Museo Egizio.
Arte e cultura a portata di tutti, anche dei bambini: uno dei musei più amati è il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” dove è possibile visionare i modelli delle macchine di Leonardo, ricostruite secondo i suoi disegni, e l’imponente sottomarino Toti, il primo costruito in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale.
Per gli amanti dell’arte sono molti i musei a disposizione del pubblico: oltre alla Pinacoteca di Brera vi sono il Cenacolo Vinciano, il Museo d’Arte Paolo Pini, il Museo del Tesoro del Duomo ed il Museo Diocesano. Imperdibile una visita alla Pinacoteca Ambrosiana dove si potranno ammirare i capolavori di Botticelli, Leonardo, Bramantino, Caravaggio e molti altri artisti italiani e stranieri.
A Milano si svolgono numerose mostre d’arte, le più prestigiose si svolgono in pieno centro storico: numerose esposizioni sono ospitate tutto l’anno presso le sale interne del Castello Sforzesco, nelle splendide sale del Palazzo Reale ed all’interno delle due più importanti pinacoteche milanesi, la Pinacoteca di Brera e la Pinacoteca Ambrosiana.
Le esposizioni, ovviamente, non si svolgono solo ed esclusivamente nei musei, ma anche nelle numerose gallerie d’arte private dislocate in tutta la città (se ne contano oltre cinquanta), sia in centro che in periferia: pittura, scultura, fotografia, design, installazioni e video di artisti italiani o internazionali. Inoltre, capita spesso che a Milano le mostre vengano allestite non solo nei luoghi già citati, ma anche in location molto più inusuali: vie e piazze cittadine, discoteche e locali, ma anche ristoranti e stazioni ferroviarie.
A Milano, esistono alcuni luoghi che, con il passare degli anni, sono diventati veri e propri punti di riferimento per l’arte e per la vita culturale della città, il più celebre è sicuramente la Triennale di Milano, ospitata all’interno della Palazzina dell’Arte in Viale Alemagna. Al suo interno, da molti anni a questa parte, si svolgono esposizioni temporanee dei settori dell’architettura, delle arti visive, del design e della moda. La Triennale non è solo arte ma anche moda e divertimento: all’interno dell’edificio vi è il Coffee Design, dove sarà possibile gustare un aperitivo o un pranzo circondati da oggetti dei maggiori designer italiani e stranieri; il Fiat Cafe La Triennale, invece, situato nel verde del Parco Sempione, ospita poltrone, sedute e divani progettati in esclusiva da importanti designer.
Anche Palazzo Reale, in Piazza Duomo, rappresenta uno dei poli culturali più importanti di Milano: insieme alla Rotonda di Via Besana, al Palazzo della Ragione ed al Palazzo dell’Arengario, ospita mostre temporanee di grande interesse e prestigio. Molte esposizioni d’arte, inoltre, vengono ospitate all’interno di musei e pinacoteche cittadine: il Museo Diocesano, il PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea, la Fondazione Stelline, la Fondazione Arnaldo Pomodoro, la Fondazione Antonio Mazzotta, la Biblioteca di Via Senato.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.