Sorrento

La città di Sorrento è un gioiello incastonato fra le scogliere ed un mare meraviglioso che vive sospeso fra la vocazione marinara ed i magnifici tesori, naturali dell’entroterra.

Duomo

Consacrato ai Santi Giacomo e Filippo, innalzato agli inizi del XII secolo e interamente riedificata da Mons. Giulio Pavesi dopo l’invasione turca del 1558, per essere infine nuovamente rimaneggiata in stile barocco, come attualmente si ammira, dagli arcivescovi Didaco Petra e Filippo Anastasio nel 1700

Basilica di Sant’Antonino Abate
Patrono della Città e dell’Antica Archidiocesi, la cui festa che ricorre il 14 febbraio, viene commemorata da tutta la cittadinanza e dalle amministrazioni locali con eventi e manifestazioni che coinvolgono istituzioni laiche e religiose fino dal pomeriggio del giorno precedente.

Musei
Nel museo Correale, ospitato nell’omonima Villa, residenza settecentesca della nobile casata dei Correale di Terranova, sono esposte in 24 sale distribuite su tre piani, collezioni di reperti greci e romani, con una sezione di pittura con le opere dei vedutisti del ‘700 e ‘800, con pitture fiamminghe, opere di Teodoro Duclère, Giacinto Gigante, Pitloo, Silvester Scedrin.
In pieno centro storico si trova il Museo Bottega della Tarsia Lignea, fondato dall’architetto  Alessandro Fiorentino, che conserva arredamenti e pregevoli opere dell’artigianato sorrentino, fotografie, dipinti e stampe dell’800; il piano terra ospita invece tarsie moderne.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.