Arte, cultura ed architettura a Firenze

firenze dall'altoL’offerta artistica ed architettonica della splendida città di Firenze è talmente vasta che, un articolo solo non sarebbe abbastanza, ecco quindi le informazioni relative ad alcuni degli edifici più importanti della città.

Piazza Duomo
La piazza è dominata dalla cattedrale gotica intitolata a Santa Maria del Fiore: l’edificio fu progettato da Arnolfo di Cambio, che iniziò i lavori nel 1298; Brunelleschi la completò nel 1420 con l’elegante Cupola,  affrescata dal Vasari e dallo Zuccari. Sul lato destro della Cattedrale si erge il Campanile di Giotto, del 1334, mentre in fronte alla Cattedrale si trova il  il Battistero di San Giovanni (1128) in stile romanico fiorentino, rivestito in marmo bianco e verde.

Galleria degli Uffizi e Palazzo Vecchio
La Galleria degli Uffizi ospita un incalcolabile patrimonio d’arte, la sala più grande conserva la più vasta raccolta di opere di Sandro Botticelli, compreso il suo capolavoro, la Primavera e la celebre Nascita di Venere. Palazzo Vecchio domina piazza della Signoria, è il più importante edificio civile della città, la cui costruzione iniziò nel 1299 su progetto di Arnolfo di Cambio; al suo interno si consiglia di visitare il Salone dei Cinquecento, lo Studiolo di Francesco I, la Sala dei Gigli.

Opificio delle Pietre Dure
La manifattura fu fondata da Ferdinando I de’ Medici nel 1588 ed ebbe come sede iniziale il Casino San Marco e poi il piano terra degli Uffizi fino al definitivo trasferimento, sul finire del ‘700, nell’ex monastero di San Niccolò a Cafaggio. Dal 1952 vi ha sede un museo  accanto ad un moderno centro specializzato nel restauro.  Le creazioni più prestigiose, oggetto sovente di dono da parte dei granduchi fiorentini, sono conservate nelle regge e nei musei di tutta Europa, mentre nei laboratori di produzione sono rimaste opere incompiute, o risultato di modifiche e smontaggi successivi. Resta inoltre un’importante riserva di marmi antichi e di pietre dure raccolte in funzione della tecnica del commesso.

Il Giardino di Boboli
Si estende sull’omonima collina, fra  Palazzo Pitti e Forte Belvedere, è un parco storico della città di Firenze, il giardino all’italiana che accoglie ogni anno oltre 800.000 visitatori, è notevole oltre che per il valore storico e paesaggistico, anche per la sua collezione di sculture, che vanno dalle antichità romane al XVI e XVII secolo; Palazzo Belvedere risale al ‘500, e venne progettato dal Buontalenti per il Granduca Ferdinando I .

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.