Mantova

Importanti casate hanno dominato su Mantova e sul suo territorio ma senza dubbio, la casata dei Gonzaga è sicuramente la più celebre famiglia della città.
Il ducato dei Gonzaga fu caratterizzato dalla costruzione di maestosi monumenti: il Castello di San Giorgio (con la celebre Camera degli Sposi di Andrea Mantegna), Palazzo Te (opera dell’architetto Giulio Romano e famosa per i suoi affreschi) ed il Palazzo Ducale.

PALAZZO DUCALE

La struttura, formata da più edifici, che cominciò ad ampliarsi a partire dalla conquista del potere da parte della famiglia dei Gonzaga, che nel 1328 vi stabilirono la loro residenza ufficiale. Da ammirare: la Camera degli Sposi dipinta da Andrea Mantegna, il Salone dei Fiumi, voluto dal Duca Guglielmo e il Giardino Pensile.

PALAZZO TE
Edificato e decorato tra il 1525 e il 1535, Palazzo Te è il capolavoro di Giulio Romano e fu costruito per Federico Gonzaga. Al suo interno da non perdere la sala dei giganti: l’affresco della Caduta dei Giganti fu dipinto fra il 1532 e il 1535 ricoprendo la sala dalle pareti al soffitto con l’illusionistica rappresentazione della battaglia tra i Giganti che tentano di salire all’Olimpo e Zeus.

CASTELLO DI SAN GIORGIO
Costruito da Francesco I Gonzaga, all’interno del castello vi è la Camera degli Sposi (o Camera Picta), meravigliosa stanza affrescata da Andrea Mantegna.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.