Percorsi archeologici ad Enna

Se siete in vacanza in Sicilia avete fatto una scelta astuta: nell’isola c’è tutto quello che si può desiderare dalla buona cucina ad un mare spettacolare. In questo sito parliamo spesso della storia, dei monumenti e dei siti archeologici, oggi parliamo di un possibile viaggio alla scoperta dei siti archeologici nella zona di Enna.

Il periodo preistorico e protostorico è testimoniato da numerosi insediamenti che occupavano capillarmente l’intero territorio della provincia di Enna; la particolare conformazione geofisica, con grotte, terreno fertile ed acqua, era particolarmente consona allo stile di vita dei primi abitanti. La posizione centrale diede la possibilità di essere costantemente in contatto con flussi di diverse culture.
L’incontro con il sistema socio-economico dei Greci produsse, dalle fine del VII secolo all’inizio del VI secolo a.C. notevoli cambiamenti nell’organizzazione sociale ed urbanistica delle popolazioni del luogo; la necessità di vivere in luoghi che ben rispondessero ai criteri difensivi e contemporaneamente alle esigenze del commercio si fece più pressante. Tutti i rilievi vennero occupati da insediamenti stabili che seguivano i medesimi criteri di costruzione: le caratteristiche dell’urbanizzazione dei villaggi crearono una visione comune della vita nelle città. Nella zona si sono conservate numerose testimonianze di questo ed un itinerario archeologico conduce il visitatore alla scoperta di secoli di storia attraverso numerose aree archeologiche di cui molte non abbastanza conosciute.

Parla alla tua mente

*