Il MIBAC ha visto la luce!!

La luce!!!Meglio tardi che mai ma finalmente ci siamo: il Ministero dei Beni culturali finalmente permette di utilizzarne i contenuti: cito dalla pagina “note legali“:

Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 (CC-BY).
Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono soggetti alla licenza Creative Commons – Attribuzione – versione 3.0.
È dunque possibile riprodurre, distribuire, trasmettere e adattare liberamente dati e analisi dell’Istituto nazionale di statistica, anche a scopi commerciali, a condizione che venga citata la fonte.
Le immagini, i loghi (compreso il logo del MiBACT), i marchi registrati e gli altri contenuti di proprietà di terzi appartengono ai rispettivi proprietari e non possono essere riprodotti senza il loro consenso.
Non è necessaria alcuna autorizzazione per creare collegamenti ipertestuali verso le pagine di questo sito.

Un bella differenza con quello che dicevano fino a non molto tempo fa (come è possibile verificare in una copia della stessa pagina su archive.org)

I contenuti (testi, immagini, suoni, filmati, grafiche, marchi, loghi, audiovisivi, ecc.) del presente sito sono di proprietà esclusiva del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) e/o di terzi e sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto d’autore, legge n. 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni. La riproduzione, la comunicazione al pubblico, la messa a disposizione del pubblico, il noleggio e il prestito, e la diffusione senza l’autorizzazione del titolare dei diritti è vietata.

Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della suddetta legge n.633/1941.

Sui contenuti possono essere apposte misure tecnologiche di protezione ai sensi e per gli effetti degli artt. 102 quater ss. della legge n.633/1941, consistenti nei dispositivi e/o componenti che sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dal titolare dei diritti; sugli stessi possono essere altresì presenti informazioni elettroniche sul regime dei diritti indicanti i termini e le condizioni d’uso delle opere e/o dei materiali, l’autore dell’opera o qualsiasi altro titolare, nonché numeri o codici che rappresentano tali informazioni o altri elementi di identificazione. La riproduzione, su qualsiasi supporto, dei materiali pubblicati sul presente sito, ove espressamente consentita, può essere effettuata, comunque, per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali, nel rispetto delle misure tecnologiche di protezione.

A ben guardare ci sono ancora ampi margini di miglioramento ma adesso veramente si tratta di pignolerie, la sostanza è che il ministero si è ricordato della sua funzione primaria, quella di promuovere la cultura. Promuovere, fare promozione. Gli altri fanno di tutto per creare contenuti virali e il mibac creata i contenuti antibiotici.

Un ottimo passo nella giusta direzione, bene!

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.