Lombardia

L’Auditorium di Milano

L’Auditorium di Milano è una sala da concerto situata in largo Gustav Mahler a Milano.

L’Auditorium di Milano è stato inaugurato il 6 ottobre 1999 ed è il palcoscenico dell‘Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi. Riccardo Chailly diresse l’orchestra durante l’inaugurazione, eseguendo la Sinfonia n. 2 di Gustav Mahler. Proprietario dell’auditorium è l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo S.r.l.

La Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, istituita nell’aprile del 2002, promuove e sostiene l’attività dell’Orchestra Verdi. Tale fondazione è succeduta all’Associazione Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, costituita il 12 ottobre 1992.

L’Auditorium è la sede della stagione sinfonica dell’Orchestra Verdi, nonché di una orchestra amatoriale denominata laVerdi per tutti. Inoltre, vi sono organizzate iniziative culturali, concerti e lezioni rivolte alle scuole.

auditorium milano
auditorium milano

Storia dell’Auditorium

Nel 1920 fu costruito all’incrocio tra via Torricelli e via Conchetta il grande cineteatro La Montagnetta con 2000 posti tra platea e galleria. Nel 1932, il cinema cambiò nome diventando cinema San Gottardo, dal corso omonimo, e fu gestito da Giordano Rota. Nel 1933, la gestione passò alla società Cinetea-Negri & C., la quale ristrutturò la sala e ridusse i posti a sedere a 1700. Intorno al 1937, l’architetto Alessandro Rimini progettò la ristrutturazione della sala, che prese il nome di cinema Massimo e riaprì il 20 ottobre 1938.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il cinema Massimo fu danneggiato dai bombardamenti e la sala chiuse nella primavera del 1945. Tuttavia, riaprì già nell’autunno dello stesso anno. Dalla prima metà degli anni ’70, il Massimo fu utilizzato anche come teatro e sede di concerti. Tuttavia, la difficoltà di gestire una sala così grande, che non riusciva ad avere film importanti, portò il cinema Massimo alla chiusura nel 1979.

Successivamente, il locale fu affittato dal gruppo Bargawam che lo utilizzò per alcuni anni come studio di registrazione di programmi televisivi. In seguito, l’imprenditore Agostino Liuni acquisì il locale e decise di trasformarlo nell’Auditorium di Milano dopo opportuni lavori di ristrutturazione curati dallo Studio Marzorati. L’inaugurazione avvenne il 6 ottobre 1999 alla presenza del Sindaco Albertini, che ribattezzò successivamente lo slargo antistante col nome di Largo Gustav Mahler il 28 novembre 2001.

La sala dell’Auditorium di Milano è stata progettata come uno spazio multifunzionale utilizzabile per diverse attività, tra cui concerti di musica sinfonica, corale e da camera, jazz e musica leggera; registrazioni con tecniche digitali di sonorizzazione, diffusione degli spettacoli attraverso TV satellitare e proiezioni di film su grande schermo. L’acustica della sala, apprezzata a livello internazionale, è stata progettata da Enrico Moretti (Ceo della Biobyte s.r.l.) ed è stata oggetto di numerosi studi e pubblicazioni a cura dell’ingegnere Maria Cairoli.

Articoli correlati

Storia di Lecco

Redazione ViaggiareItalia

Expo 2015

Redazione ViaggiareItalia

Il Tempio Civico della Beata Vergine Incoronata

Redazione ViaggiareItalia

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.