Puglia

8 Marzo al Museo Archeologico Nazionale di Taranto

Per la Giornata Internazionale della Donna, ingressi gratuiti, visite guidate e laboratori didattici per bambini

Tra i molteplici obiettivi dell’Agenda 2030 proclamati dall’Unione Europa, di rilevante importanza risulta quello dell’accessibilità, concepito anche in termini di uguaglianza dei diritti e di partecipazione a tutti i livelli della società.

Sebbene la parità di genere e l’empowerment femminile abbiano consentito di ottenere significativi progressi nella scolarizzazione delle donne e nell’inserimento delle stesse in ambito lavorativo, le indagini ISTAT nazionali dimostrano che ancora oggi i dati di consumo e di fruizione culturale, in particolar modo nel sud Italia, sono inferiori alla media nazionale ed europea.

Vista l’importanza di garantire piena ed effettiva partecipazione femminile e pari opportunità ad ogni livello della vita pubblica, culturale e sociale, mercoledì 8 marzo, come proposto dal Ministro della Cultura in occasione della Giornata Internazionale della donna, l’ingresso nei musei sarà gratuito per le donne e in quest’occasione il Museo Archeologico Nazionale di Taranto organizzerà visite guidate e laboratori didattici dedicati all’universo femminile.figurina fittile di acrobata sulle mani fine del IV sec. a.C.

“L’intento è quello di creare sempre nuove occasioni di fruizione e di rendere la realtà museale accessibile per tutti, con proposte culturali diversificate che possano coinvolgere anche chi non abbia la possibilità di dedicare le proprie risorse alla cultura” – afferma il Direttore Regionale Musei Puglia, nonché delegato alla Direzione del MArTA, Luca Mercuri.

Dalle 10.30 alle 12.30 di mercoledì 8 marzo, i visitatori interessati a partecipare al percorso tematico guidato, dedicato a “Bellezza e Forza. Storie di donne greche e romane”, potranno prenotarsi scrivendo all’indirizzo mail man-ta.didattica@cultura.gov.it.

Dalle 17.00 alle 19.00 invece per i bambini dai 6 agli 11 anni sarà possibile partecipare (accompagnati da un adulto) alla visita tematica e al laboratorio didattico “Storie di principesse, dee e bambine”.

Le attività saranno gratuite per le donne e i bambini, mentre saranno a pagamento, al costo fisso di 8 euro, per gli altri visitatori, salvo le gratuità o le riduzioni previste dalla legge e dalle convenzioni.

Dopo gli anni difficili della pandemia tornare al museo significa ritrovare le proprie radici e la propria identità culturale, viatico indispensabile anche per costruire la propria coscienza sociale – afferma Luca Mercuri – per questo ci auguriamo un’altra giornata di boom di ingressi per tutti

Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA
Via Cavour, 10
TARANTO
Tel. +39 099 4532112 – Fax +39 099 4594946
E-mail: man-ta.comunicazione@beniculturali.it
Pec: mbac-man-ta@mailcert.beniculturali.it
Website: http://www.museotaranto.beniculturali.it

Articoli correlati

A Lecce la mostra-mercato Artigianato d’eccellenza

lara

Scoprire Lecce: cosa vedere, mangiare e fare

Redazione ViaggiareItalia

Guida di viaggio a Brindisi: scopri la città

Redazione ViaggiareItalia

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.