Toscana

Gli spettacoli della XIV edizione dei Dialoghi di Pistoia

Il Festival di antropologia dei Dialoghi di Pistoia, in programma dal 26 al 28 maggio, non è solo conferenze e incontri, ma anche spettacoli teatrali.
Sul filo del tema Umani e non umani. Noi siamo naturaLogo Dialoghi di Pistoia

Si inizia venerdì 26 maggio alle 21 con Marco Paolini, che salirà sul palco del Teatro Manzoni con SANI! Teatro fra parentesi.

Marco Paolini ph Gianluca Moretto
Marco Paolini ph Gianluca Moretto

Marco Paolini, noto per Il racconto del Vajont, si distingue nel ruolo di autore e interprete teatrale in narrazioni autobiografiche di forte impatto civile, di attenzione all’ambiente e di fatti che hanno cambiato il corso delle cose.
Sani è un termine da intendere come parola che canta, concerto e ballata popolare, in cui si alternano storie e canzoni che raccontano molto, ma con trame leggere.
Il tema dello spettacolo è legato alla crisi climatica e alla transizione ecologica, ponendo questi momenti negativi come occasioni da cogliere al volo. In scena un castello di carte mostra la fragilità dell’equilibrio di ogni sistema ecologico, sia naturale che artificiale, accompagnato dalla prosa che si fa ballata e permette salti e capriole.

Lo spettacolo arriva a Pescia per un secondo appuntamento sabato 27 maggio al Teatro Pacini, sempre alle 21. Costo del biglietto: 7 euro.

Il secondo appuntamento è venerdì 26 maggio alle 22:30 al Teatro Bolognini con la proiezione di Voyage of Time – il cammino della vita di Terrence Malick.
Il film, premiato con la menzione speciale alla 73° Mostra di Venezia, racconta con la voce di Cate Blanchett, la storia del nostro pianeta fino alla comparsa dell’essere umano.
Grazie agli effetti speciali e alla colonna sonora, la proiezione è un inno alla natura e una straordinaria esperienza per i sensi. Costo del biglietto: 3 euro.

Sabato 27 maggio alle 21.15, presso il Teatro Bolognini, si terrà Musica Nuda in concerto, Note per la Terra. Il duo Musica Nuda, composto dalla voce di Petra Magoni e dal contrabbasso di Ferruccio Spinetti, celebra il ventesimo anniversario del sodalizio artistico con un concerto dedicato al tema della natura.

Ferruccio Spinetti e Petra Magoni ph Giovanni Canitano
Ferruccio Spinetti e Petra Magoni ph Giovanni Canitano

Gli artisti propongono un’alternanza di composizioni originali e cover con pezzi provenienti da diversi generi musicali, tra cui il jazz, il cantautorato e la musica sacra che non mancheranno di emozionare e divertire. Saranno eseguiti Guarda alla luna, Blackbird e Ci vuole un fiore, alcuni dei loro arrangiamenti più noti.
Costo del biglietto: 7 euro.

Informazioni: www.dialoghidipistoia.it

Articoli correlati

Pietro Annigoni: La riscoperta della pittura tradizionale nel XX secolo

Redazione ViaggiareItalia

Plutone / Proserpina” la personale di Quayola al mudaC di Carrara

lara

Isola d’Elba

claudia

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.