Umbria

Volti d’acqua. Il canto blu delle Sirene

Mostra pittorica di Michelino Iorizzo ad Orvieto

Contaminazione d’immagini, contaminazione di tempi. La mostra “Volti d’acqua. Il canto blu delle Sirene” dell’artista Michelino Iorizzo, si pone come un percorso immersivo di ascolto visuale e sonoro.

Volti dacqua


Orvieto, terra le cui radici affondano nella civiltà etrusca – che celebrava il dio delle acque Acheloo – non può esimersi dall’esplorare, anche nel contemporaneo, le creature enigmatiche di cui egli fu padre: le Sirene.
La teoria di volti femminei proposta da Iorizzo spazia dal grande al medio formato sino al frammento e si concentra sulla resa di figure eteree, calate in un’atmosfera acquatica e onirica, riaccendendo nel contemporaneo i mille dubbi sulle Sirene che, a partire dall’Odissea, hanno assillato pittori, poeti, eruditi nell’arco dei secoli. Omero, Virgilio, Ovidio, Plinio il Vecchio, Dante, Joyce, Waterhouse, Hoffman, Böcklin, Klimt, Magritte, Wagner, Debussy.
Ogni lavoro è a sé stante, inedito e originale, sintomo della creatività di una pittura non incasellabile in un movimento precostituito, intessuta di velature e stratificazioni. Caratterizzata dallo sperimentale contrasto tra i colori vibranti e l’aura meditativa e sacrale dei soggetti.
Tra tele e tavole lignee di antichi vascelli affiorate sulle rive e poi raccolte e lavorate, l’artista s’inserisce in un filone di ricerca iconografico inesauribile, dove le Sirene – eterne e inafferrabili, docili e selvatiche, simbolo enigmatico della sfuggente natura femminile – tornano ad essere protagoniste.

Presso Palazzo Coelli

Piazza Febei n° 3 – Orvieto – TR
Dal 14/10/2023 al 04/11/2023

Articoli correlati

Taddeo di Bartolo

Angela

Un itinerario ad Assisi

Redazione ViaggiareItalia

Brian Eno: Reflected

Angela

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.