CampaniaGuide di viaggioViaggiare

La Campania: tra mare, cultura e gastronomia

La Campania offre tutto: spiagge, cultura, arte, tradizioni e sapori autentici. Scopri cosa non perdere in questa regione.

527px Map of region of Campania Italy with provinces it.svg

Una panoramica sulla regione

La Campania è una regione dell’Italia sud-occidentale, bagnata dal Mar Tirreno. Zona ricca di storia e di arte, offre ai visitatori numerose attrazioni turistiche, dalle magnifiche città costiere alle colline interne coperte da vigneti e uliveti.

Cenni storici

La storia della Campania risale all’antichità, con l’insediamento di popoli come gli Etruschi, i Greci e i Romani. Nel Medioevo, la regione subì numerose invasioni e conflitti, fino alla dominazione aragonese e poi spagnola.
La Campania è stata fucina di arte e cultura, soprattutto durante il Rinascimento e l’epoca barocca, quando artisti come Caravaggio e Bernini hanno lasciato la loro impronta sulla regione.

panoramic 3109389 640
Il Vesuvio

Oggi la Campania è conosciuta in tutto il mondo per la sua cucina, che comprende piatti come la pizza napoletana, la pasta alla Genovese e la mozzarella di bufala, i suoi pregiati vini, tra cui il Fiano di Avellino e il Taurasi, a cui si aggiungono le sue bellezze naturali, tra cui il Parco Nazionale del Vesuvio, le Isole Capri e le Isole Flegree (Ischia, Procida, Vivara e Nisida) e la Costiera Amalfitana.
Le numerose città d’arte, tra cui ovviamente Napoli, il capuluogo di Regione, possiedono un ricco patrimonio storico e artistico, con monumenti come il Castello dell’Ovo, il Maschio Angioino, la Cappella Sansevero, la Reggia di Caserta, la Cattedrale di San Matteo a Salerno ed innumerevoli altri.

Perchè visitare la Campania?

Ecco alcune delle ragioni per scegliere la Campania come meta per una vacanza, la Campania è:

  • Arte e cultura: città d’arte, come Napoli, Salerno, Pompei e Paestum, siti storici e archeologici di incredibile fascino.
  • Cucina: la cucina campana è famosa in tutto il mondo per la sua deliziosa pizza, la mozzarella di bufala, il limoncello e molto altro ancora. Scegliere la Campania come meta per una vacanza significa avere l’opportunità di provare alcuni dei piatti più famosi d’Italia.
  • Spiagge e natura: una vasta gamma di paesaggi naturali, tra cui alcune delle spiagge più belle d’Italia come la spiaggia di Positano e la spiaggia di Paestum. Inoltre, ci sono numerose aree protette come il Parco Nazionale del Vesuvio e il Parco del Cilento.
  • Architettura e arte moderna: la Campania è anche la patria di alcune delle più belle opere di architettura e arte moderna d’Italia, come il Museo MADRE e il Palazzo delle Arti (PAN) di Napoli,
  • Eventi: numerosissimi eventi e manifestazioni culturali, religiosi e di folklore, come il Festival del cinema di Napoli, il Ravello Festival e la Festa di San Gennaro a Napoli.
pompeii 2580680 640
Gli scavi di Pompei

Città e luoghi imperdibili

  1. Napoli: la città partenopea è una delle più grandi e affascinanti città d’Italia. È un’esplosione di colori, sapori e suoni, con un patrimonio artistico e culturale immenso. Il centro storico è patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, ma la città è anche famosa per la pizza e per il caratteristico caffè espresso.
  2. Pompei ed Ercolano: i due antichi siti archeologici sono patrimonio mondiale dell’UNESCO e rappresentano un’immersione nella vita quotidiana dell’antica Roma. Pompei, la città sepolta dal Vesuvio, conserva molti dei suoi tesori archeologici, come le terme, il teatro e le case dei nobili. Ercolano, invece, è una città romana meno nota, ma altrettanto interessante.
  3. La Costiera Amalfitana: la bellezza di questa costa è leggendaria. L’imponente scogliera che si affaccia sul mare cristallino regala paesaggi da favola, con le tipiche case bianche e le strette stradine. Positano, Amalfi e Ravello sono i luoghi più famosi, ma vale la pena anche fare un giro in barca per godere appieno della bellezza della costa.
  4. Il Vesuvio: il vulcano attivo che domina la città di Napoli è stato oggetto di molte leggende e miti. È possibile salire sulla cima e godere di una vista panoramica sulla baia di Napoli e sulla zona circostante.
  5. Capri: l’isola della bellezza è raggiungibile in traghetto da Napoli, Sorrento e Salerno. Nota per la Grotta Azzurra, ma anche per i suoi panorami spettacolari e le sue calette appartate, anche l’abitato è un piccolo gioiello meta di turismo mondiale.
  6. Caserta e la Reggia: la Reggia di Caserta è un palazzo barocco immenso, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il parco e il giardino sono di una bellezza straordinaria e meritano una visita.
caserta 8192476 640
La Reggia di Caserta

Gastronomia

Qui la cucina ha un posto d’onore. Non sorprende quindi che la gastronomia sia uno dei motivi principali per cui tanti visitatori scelgono la Campania come meta per le loro vacanze. In questo articolo vedremo alcune delle specialità culinarie più famose della regione e dove poterle assaporare.

Le ricette partenopee

  1. La pizza napoletana è una delle più famose al mondo e non può mancare nel menù di chi visita la Campania. Il segreto della pizza napoletana è nell’impasto, che deve essere realizzato con farina di grano tenero, acqua, lievito e sale. La pizza viene poi cotta in forno a legna a temperature molto elevate, creando così una crosta croccante e un impasto soffice e leggero. La vera pizza napoletana è caratterizzata dalla presenza di pomodoro San Marzano, mozzarella di bufala e basilico fresco. Tra le pizzerie più famose di Napoli ci sono Sorbillo, Da Michele e Di Matteo.
  2. Gli spaghetti alle vongole sono un altro piatto tipico della cucina campana e in particolare di quella napoletana. Questo piatto è molto semplice, ma richiede una grande attenzione nella scelta degli ingredienti. Le vongole devono essere freschissime e i pomodorini ciliegia utilizzati devono essere maturi al punto giusto. Gli spaghetti vengono cotti al dente e conditi con le vongole, i pomodorini e un filo d’olio. Tra i ristoranti migliori per gustare gli spaghetti alle vongole ci sono La Bersagliera (Borgo Marinari, 10/11) e la Trattoria da Nennella (Vico Lungo Teatro Nuovo 103/105).
  3. La sfogliatella è uno dei tanti deliziosi dolci tipici di Napoli, a base di pasta sfoglia e ripiena di crema di ricotta, semolino, canditi e vaniglia. La sfogliatella può essere gustata calda o fredda e viene spesso accompagnata da un caffè. Tra le pasticcerie più famose di Napoli per gustare la sfogliatella ci sono la Pasticceria Attanasio e la Pasticceria Mignone.
  4. La pastiera, torta a base frolla ripiena di grano cotto, ricotta, canditi ed aromatizzata con acqua di fiori d’arancio; dolce tipico pasquale, ma che si apprazza in tutte le stagioni!
  5. L’affaccio sul mare fa sì che in buona parte della regione si abbia una vasta scelta di pesce fresco e piatti a base di pesce. Uno dei piatti più rinomati e amati della cucina campana è la frittura di pesce. Questo piatto viene preparato con una selezione di pesce fresco, immerso in pastella e fritto in olio bollente. Tra i pesci più utilizzati per la frittura troviamo gamberetti, calamari, totani, gamberoni e alici. La frittura di pesce viene servita calda e croccante, spesso accompagnata da patatine fritte o verdure di stagione. La frittura di pesce è un piatto molto apprezzato dai turisti che visitano la Campania e può essere gustata in numerosi ristoranti lungo la costa.

I prodotti tipici

  1. La mozzarella di bufala campana è un prodotto DOP, cioè a Denominazione di Origine Protetta, che garantisce la qualità e l’origine del prodotto. La mozzarella di bufala campana si ottiene dalla lavorazione del latte di bufala, che viene poi fatto coagulare e lavorato manualmente. La mozzarella di bufala campana può essere gustata da sola o in molti piatti della cucina campana, come ad esempio la pizza margherita. Tra le migliori caseifici per acquistare la mozzarella di bufala campana ci sono Caseificio Barlotti e Caseificio Il Casolare.
  2. Il limoncello, un liquore dolce a base di alcool, zucchero ed il profumatissimo succo dei limoni della penisola sorrentina, si gusta a fine pasto ben freddo.
  3. Il pomodoro San Marzano, anch’esso con denominazione DOP, coltivato nella zona del sernese-nocerino
  4. I fichi bianchi del Cilento DOP
  5. Il Provolone del Monaco, di latte bovino, a pasta filata, semi-dura.
  6. I vini bianchi, la Falanghina, il Greco di Tufo ed i rossi: l’Aglianico, il Falerno del Massico e i Campi Flegrei
640px LA Piazzetta
La famosa Piazzetta a Capri – Di Elenagm – Opera propria, CC BY 3.0

Dove alloggiare

La Campania è una regione molto amata dai turisti per la sua bellezza naturale e per le sue numerose attrazioni culturali. Se stai programmando una vacanza in questa regione, la scelta dell’alloggio può essere un fattore determinante per la riuscita del viaggio. In questo articolo ti aiuteremo a scegliere dove dormire in Campania, proponendoti alcune opzioni interessanti.

  • Napoli – Il centro storico di Napoli è la scelta perfetta per chi vuole immergersi nell’atmosfera autentica della città. Qui potrete trovare numerose opzioni di alloggio, dalle pensioni economiche ai boutique hotel di lusso. Se preferite la vista sul mare, il quartiere di Santa Lucia è quello che fa per voi.
  • Sorrento è una meta molto popolare per i turisti che desiderano trascorrere una vacanza nella Costiera Amalfitana. Qui troverete numerose opzioni di alloggio, dai lussuosi hotel a cinque stelle alle pensioni a conduzione familiare. Il centro storico di Sorrento è una zona molto suggestiva, ricca di negozi, ristoranti e bar.
  • Positano è un’altra meta molto amata dai turisti in Campania. Qui potrete scegliere tra lussuosi hotel di lusso con vista sul mare e piccole pensioni a conduzione familiare. Il centro storico di Positano è molto suggestivo, con le sue case colorate e le strette vie pedonali.
  • Amalfi è il capoluogo della Costiera Amalfitana e offre numerose opzioni di alloggio, dalle pensioni economiche ai boutique hotel di lusso. Il centro storico di Amalfi è molto pittoresco, con le sue strade strette e le case colorate.
  • Ravello è un’opzione più tranquilla rispetto alle altre località della Costiera Amalfitana. Qui potrete scegliere tra lussuosi hotel di lusso e piccole pensioni a conduzione familiare. Il centro storico di Ravello è molto suggestivo, con la sua cattedrale medievale e il giardino di Villa Rufolo.
  • Ischia è un’isola situata al largo della costa campana, famosa per le sue terme e le sue spiagge. Qui potrete scegliere tra numerosi alberghi e pensioni, dalle opzioni più economiche a quelle di lusso. Il centro storico di Ischia Porto è molto suggestivo, con le sue strette strade pedonali e le case colorate.
  • Procida è un’isola situata al largo di Napoli, famosa per le sue spiagge e per il suo caratteristico centro storico. Qui potrete scegliere tra numerose opzioni di alloggio, dalle pensioni economiche ai boutique hotel di lusso. Il centro storico di Procida è molto suggestivo, con le sue case colorate e le strette strade pedonali.

Eventi e manifestazioni

La Campania è una regione ricca di eventi e manifestazioni che si svolgono durante tutto l’anno. Ecco una selezione di quelli più interessanti da non perdere.

  1. Estate a Napoli: si tratta di un ricco cartellone di eventi che animano la città partenopea durante i mesi estivi. Tra spettacoli di teatro, concerti, mostre e proiezioni cinematografiche, c’è qualcosa per tutti i gusti.
  2. Ravello Festival: uno dei più importanti festival di musica classica in Italia che si svolge nella splendida cornice della Costiera Amalfitana. Ogni anno artisti di fama internazionale si esibiscono nei giardini di Villa Rufolo.
  3. Festa di San Gennaro a Napoli: la festa religiosa più importante della città, che si tiene il 19 settembre di ogni anno. Si celebra il miracolo del Santo Patrono che, secondo la tradizione, fa sciogliere il proprio sangue, la più importante reliquia della Campania, custodita in un’ampolla all’interno del Duomo.
  4. Sagra del Limone a Massalubrense (NA): la città celebra la sua produzione di limoni con una festa che si tiene ogni anno a luglio. Tra degustazioni di prodotti locali e spettacoli musicali, la sagra del limone è un’occasione imperdibile per scoprire le tradizioni culinarie della zona.
  5. Festa a mare agli Scogli di Sant’Anna a Ischia: la festa più importante dell’isola di Ischia che si tiene il 26 luglio di ogni anno. Tra processioni allegoriche e spettacoli pirotecnici, la festa di Sant’Anna è una delle manifestazioni più suggestive dell’intera regione.
  6. Pizza Village a Napoli: una tre giorni dedicata alla pizza, il piatto più famoso della cucina partenopea che si tiene a metà settembre. Durante la festa si possono assaggiare le migliori pizze delle pizzerie napoletane, partecipare a laboratori di cucina e assistere a spettacoli musicali.
  7. Riti della Settimana Santa a Napoli: la Settimana Santa è una delle feste religiose più sentite a Napoli, durante la quale si svolgono numerose processioni in cui vengono portati in strada i pregevoli simulacri dei Misteri.
  8. Napoli Film Festival: ogni anno, nel mese di giugno, si tiene a Napoli il festival internazionale del cinema, con la proiezione di film provenienti da tutto il mondo e la partecipazione di importanti personalità del mondo del cinema.
  9. Giffoni Film Festival: il più grande festival internazionale del cinema per ragazzi che si tiene a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno (via Aldo Moro 4). Oltre alla proiezione di film, durante il festival si tengono anche laboratori di cinema, spettacoli teatrali e concerti.
640px CapoMisenoIsole3350TAW
Le Isole Flegree

Articoli correlati

La Spiaggia di Marina di Ragusa: sabbia dorata e acque cristalline

Redazione ViaggiareItalia

La storia di Cesenatico

Redazione ViaggiareItalia

Prosegue la stagione dei concerti 2023 al teatro Regio di Torino

lara

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.