Emilia Romagna

Jago, Banksy, TvBoy e altre storie controcorrente

Lo scambio in controcorrente è il meccanismo mediante il quale una proprietà di un fluido, ad esempio calore o energia elettrica, viene trasferita da un fluido all’altro che scorre nella direzione opposta. In questa mostra correnti stilistiche visivamente diverse sebbene apparentemente opposte, divengono un unicum.

Un accostamento, seppur occasionale come in questo caso, capace di creare un legame cruciale di un’opera con il suo contrappeso. Come gemelli non identici, le caratteristiche individuali distintive delle opere in mostra presentano una connessione embrionale, consanguinea, stabilita al momento del concepimento e mantenuta durante l’evoluzione dell’opera. Il percorso espositivo – viaggio ideale tra le sculture di Iago e i lavori più iconici di Banksy e TVBOY – ci porta a vedere dall’interno un processo creativo, che ha generato nell’arte attuale uno stravolgimento di dogmi e rituali. Con la loro arte entriamo in una dimensione del diverso, dove vengono costruite cronache e mondi alternativi capaci di costruire un nuovo ordine.

Considerando la comprensione della “corrente” in riferimento all’arte oggi e ai suoi rimandi alla realtà, questa mostra, ci chiede di interrogarci e comprendere la moltitudine di realtà consonanti che scorrono attraverso i nostri tempi, di cambiamento, interruzione con schemi del passato e nuove reazioni, simboliche e talvolta evocative rispetto a quel che viviamo.

Apparato circolatorio

Jago, TVBOY e Banksy e tutti gli artisti, delfini dell’anonimo capostipite di Bristol, hanno creato una rottura con i riferimenti classici del mondo dell’arte e della sua fruizione, rifiutando di entrare a far parte di un sistema chiuso ed escludente. Ironia della sorte, questi artisti ribelli con le loro opere e la narrazione che li identifica, sono diventati molto ricercati e attualmente sempre più centrali nell’interesse del pubblico e dai musei e centri d’arte contemporanea.

Attraverso le rappresentazioni ideali di questi artisti, le possibilità di nuovi confronti con la realtà vengono reinventate e visualizzate; immagini che ci portano verso una discussione nuova sul potere e sulle odierne e controverse realtà politiche sociali e culturali.ii

Il carattere satirico con cui Banksy,iii attento osservatore delle dinamiche sociali, affronta le tematiche attuali rende i suoi lavori unici. Terrorismo, crimini di guerra, la crisi economica, il bullismo, gli abusi sul lavoro sono argomenti ricorrenti nei notiziari, immagini e informazioni che quotidianamente giungono a noi ma che raramente permeano dentro di noi. Non è il caso però di Banksy, il mistero irrisolto dell’arte contemporanea della nostra epoca! In termini di forma, egli utilizza i temi della vittimizzazione, con protagonisti che incarnano innocenza durante tutto il loro lavoro, ad esempio, molte delle sue opere presentano figure di bambini o della giovinezza e la maggior parte del pubblico può identificarsi con questi temi perché tutti possono relazionarsi con i concetti di innocenza e disincantato umorismo. Probabilmente lo street artist più controverso al mondo, con le sue opere Banksy ha creato una sottocultura a sé stante – carica di una visione

dirompente e densa di tenaci dichiarazioni politiche – capace di generare nuovi impatti ideali e simbolici in diverse città di tutto il mondo provocando punti di vista alternativi incoraggiando una nuova rivoluzione nel mondo dell’arte.iv Ciò che più sconvolge gli spettatori è la rapidità, l’immediatezza nel rappresentare questioni scottanti dell’attualità globale nelle sue opere – in modo brillante dettato dallo british humor che lo distingue – trasformando muri, scale, pareti e angoli di strade anonime in spazi di riflessione e segnando, ineluttabilmente, anime e cuori delle persone. Mentre colpisce il mondo intero, la sua produzione artistica crea un effetto a catena e stimola il microcosmo di giovani e artisti per continuare a portare avanti questo comportamento. Come la società, l’arte si evolve e Banksy continuerà a fornire altre sorprese per l’arte e la società contemporanea!

Tutte le informazioni sulla mostra

Articoli correlati

Fiori, saperi e sapori, 2° edizione

Angela

Gola Gola ! il festival che nasce grande

Redazione ViaggiareItalia

World Masterpiece Theater – Dalla letteratura occidentale all’animazione giapponese

Angela

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.