La natura e l’arte in Versilia

Pensando a questa terra viene subito in mente il mare e si respira all’istante aria di vacanze; questo è facilmente comprensibile in quanto la balneazione, oggi solido pilastro dell’economia locale è nata proprio in Versilia addirittura nella seconda metà dell’Ottocento con la costruzione dei primi stabilimenti balneari.
Oggi la Versilia non è solo mare ed estate; il territorio offre la possibilità di soggiorni lungo tutto il corso dell’anno, grazie ad un clima mite ed alle numerose occasioni di svago per il tempo libero. Da non dimenticare la vicinanza ad importantissime città d’arte toscane: Lucca, Pisa, Firenze e Siena fino a San Giminiano e Volterra.

Dal punto di vista naturalistico, la zona è al centro di una particolare attenzione per la salvaguardia dell’ambiente e presenta un ricco e diversificato patrimonio naturalistico. Subito alle spalle del litorale si innalzano le Alpi Apuane, le cime più alte della regione che fanno parte di un noto parco naturale i cui scenari selvaggi attraggono numerosi turisti ed amanti del trekking e delle arrampicate avventurose, mentre a Sud si estende il Parco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli che con i suoi diversi ambienti – dalla pineta costiera, alle paludi salmastre, al lago – fornisce un quadro completo delle ricchezze vegetali ed animali presenti nel territorio.
Inoltre da pochi anni è possibile dedicarsi ad una particolare forma di turismo naturalistico, prendendo parte ad uscite guidate in mare, con partenza da Viareggio, per recarsi nel Santuario dei Cetacei (comprendente Arcipelago Toscano e Mar Ligure) dove osservare delfini e balene nel loro ambiente naturale, sotto la guida di personale esperto e qualificato.

Il testo è tratto dalla guida alla natura e all’arte della Versilia di zerodelta.net

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.