Sicilia

La Scala dei Turchi: un capolavoro naturale sulla costa siciliana

La Scala dei Turchi è una spettacolare formazione rocciosa situata lungo la costa sud-occidentale della Sicilia, nei pressi di Realmonte, in provincia di Agrigento. Questo luogo unico e affascinante, caratterizzato da una scogliera bianca a gradoni e acque cristalline, rappresenta una delle mete più amate dai visitatori in cerca di panorami mozzafiato e di un’esperienza di mare fuori dal comune.

scala dei turchi
La Scala dei Turchi di Fabian from Pixabay

Descrizione del luogo

La Scala dei Turchi deve il suo nome alla particolare conformazione delle sue rocce, che ricordano una scalinata naturale. La scogliera è composta da marna, una roccia sedimentaria di colore bianco brillante che, sotto l’azione degli agenti atmosferici e del mare, ha assunto la forma di gradoni. La leggenda narra che in passato fosse utilizzata dai pirati saraceni come punto di sosta durante le loro incursioni lungo le coste siciliane.

Come arrivare alla Scala dei Turchi

La Scala dei Turchi si trova a circa 15 chilometri dalla città di Agrigento e a 5 chilometri da Realmonte. È facilmente raggiungibile in auto, seguendo le indicazioni per Porto Empedocle e, successivamente, per la spiaggia di Scala dei Turchi. Una volta parcheggiata l’auto, si prosegue a piedi lungo un sentiero panoramico che conduce alla scogliera e alla spiaggia sottostante.

Spiagge e bagni

Ai piedi della Scala dei Turchi si trovano due piccole spiagge di sabbia e ciottoli, ideali per trascorrere una giornata di relax e per immergersi nelle acque azzurre e cristalline. Anche se non sono presenti stabilimenti balneari, durante l’estate è possibile trovare ombrelloni e lettini a noleggio, oltre a chioschi e venditori ambulanti che offrono bevande e snack.

Il valore paesaggistico e culturale

Oltre al suo innegabile valore paesaggistico, la Scala dei Turchi è anche un luogo di interesse culturale e geologico. La zona circostante è ricca di testimonianze storiche e archeologiche, come la vicina Valle dei Templi di Agrigento, uno dei siti archeologici più importanti e suggestivi della Sicilia, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

spiaggia
La spiaggia – di Fabian from Pixabay

Consigli per la visita

La Scala dei Turchi è visitabile tutto l’anno, ma il periodo migliore per apprezzarne la bellezza è sicuramente la primavera e l’estate, quando le giornate sono più lunghe e il clima è ideale per godersi il mare. Si consiglia di indossare scarpe comode per percorrere il sentiero che conduce alla scogliera e di portare con sé una buona protezione solare, dato che la riflessione della luce sulle rocce bianche può essere molto intensa.

Questo luogo magico è un vero e proprio gioiello naturale della Sicilia, una meta imperdibile per chi desidera scoprire i tesori nascosti di questa affascinante isola. La combinazione di rocce bianche, acque cristalline e paesaggi mozzafiato rende questo luogo un’esperienza unica da vivere durante un viaggio in Sicilia. Tra una nuotata nelle limpide acque del Mediterraneo e una passeggiata sulla scogliera, la Scala dei Turchi saprà regalare emozioni indimenticabili e panorami da cartolina.

Articoli correlati

Sicily Food Festival 2019

Angela

Caltanissetta, una città tra arte e storia

Redazione ViaggiareItalia

Il Terremoto del Belice

Redazione ViaggiareItalia

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.