Guide di viaggioPiemonte

Torino: il meglio della città in un’unica guida

Situata ai piedi delle Alpi, Torino è la capitale del Piemonte e la quarta città più grande d’Italia. È stata la prima capitale d’Italia ed è ancora oggi un importante centro culturale e storico.

Torino è famosa per la sua architettura barocca, i suoi musei, la sua cucina e la sua cultura enologica. La città ha molto da offrire a tutti i visitatori, dai turisti che vogliono scoprire la storia e l’arte alla ricerca di svago e divertimento. In questo articolo, vi porteremo alla scoperta di tutto ciò che Torino ha da offrire.

La storia di Torino risale all’epoca romana, quando la città era conosciuta come Augusta Taurinorum. Nel Medioevo, la città era un importante centro commerciale e culturale, che in seguito divenne la capitale del Regno di Sardegna nel XVIII secolo. Durante questo periodo, la città subì un grande rinnovamento architettonico e artistico, che la trasformò in una delle più belle città barocche d’Italia.

Torino è stata anche la sede dei Giochi Olimpici Invernali del 2006, che hanno portato un grande sviluppo turistico alla città. Oggi, Torino è una città moderna e dinamica, con una forte identità culturale che la rende unica nel panorama italiano.

Ma andiamo a scoprire insieme cosa Torino ha da offrire ai suoi visitatori.

Mole Antonelliana
Mole Antonelliana by Roberto Garbarini from Pixabay

Come arrivare a Torino

Se stai programmando un viaggio a Torino, la prima cosa da considerare è come arrivare nella città piemontese.

In aereo

L’aeroporto di Torino – Caselle (TRN) si trova a circa 16 km dal centro della città. È collegato a numerose destinazioni italiane e internazionali con voli diretti di compagnie aeree come Alitalia, Ryanair, easyJet, Lufthansa, e molti altri.

Una volta arrivati all’aeroporto, potrete scegliere tra diverse opzioni per raggiungere il centro di Torino. Una delle opzioni più convenienti è l’utilizzo della navetta “Sadem” che collega l’aeroporto con la stazione ferroviaria di Torino Porta Susa e la stazione di Porta Nuova. La navetta parte ogni 15-30 minuti a seconda dell’ora e il prezzo del biglietto è di circa €6.

In treno

Torino è ben collegata con il resto dell’Italia attraverso una vasta rete ferroviaria. La città dispone di due stazioni ferroviarie principali: Porta Susa e Porta Nuova.

Porta Susa è la stazione ferroviaria più moderna ed è servita da treni ad alta velocità, come l’Eurostar Italia e il Frecciarossa, che collegano Torino con le principali città italiane e europee. La stazione Porta Nuova, invece, è collegata ai treni regionali e intercity che collegano Torino con le città più vicine.

In auto

Torino è facilmente raggiungibile in auto attraverso l’autostrada A4 che collega Milano a Torino e l’autostrada A21 che collega Torino a Piacenza. Inoltre, la città è collegata alla rete autostradale europea attraverso l’autostrada A32 che collega Torino con la Francia.

Una volta arrivati a Torino, è possibile parcheggiare l’auto in uno dei numerosi parcheggi pubblici presenti in città. Tuttavia, il parcheggio in centro città può essere costoso, quindi consigliamo di scegliere un parcheggio esterno e utilizzare i mezzi pubblici per spostarvi in città.

In autobus

Torino è collegata con numerose città italiane ed europee tramite autobus di compagnie come Flixbus, Eurolines e Baltour. Le principali stazioni degli autobus sono la Stazione Bus di Corso Vittorio Emanuele II e la Stazione Autobus di Corso Bolzano.

Inoltre, per raggiungere Torino da altre città italiane, puoi utilizzare anche i servizi di autobus regionali e locali.

In conclusione, ci sono numerose opzioni per raggiungere Torino. Se stai cercando la soluzione più conveniente, ti consiglio di prenotare con largo anticipo e di confrontare i prezzi dei diversi mezzi di trasporto disponibili. In questo modo, potrai trovare la soluzione migliore per le tue esigenze.

Cosa vedere a Torino

In questa città, la bellezza e l’eleganza si fondono con la storia e la cultura. Da musei e monumenti a parchi e palazzi, Torino offre una vasta gamma di attrazioni turistiche.

Il centro storico di Torino

Il centro storico di Torino è una tappa obbligata per tutti i visitatori della città. Passeggiando per le strade del centro, potrete ammirare le bellezze architettoniche della città. Il fulcro del centro storico è Piazza Castello, una piazza imponente circondata da alcuni dei più importanti edifici della città, come il Palazzo Reale, il Palazzo Madama e la Chiesa di San Lorenzo.

Il Museo Egizio

Il Museo Egizio è uno dei più famosi musei di Torino. Fondato nel 1824, il museo è considerato uno dei più importanti musei egizi al di fuori del Cairo. La collezione del museo comprende reperti archeologici e artefatti risalenti all’epoca dell’antico Egitto. Tra i suoi tesori più notevoli ci sono la statua di Ramses II e la tomba di Kha.

La Mole Antonelliana

La Mole Antonelliana è uno dei simboli più importanti della città di Torino. In passato era un tempio ebraico, ma ora è diventata il Museo Nazionale del Cinema. Salite fino alla cima della Mole Antonelliana per godere di una vista panoramica sulla città di Torino.

Il Parco del Valentino

Il Parco del Valentino è il parco più grande di Torino. Si estende per circa 400.000 metri quadrati ed è uno dei luoghi preferiti dai turisti per rilassarsi e godere della bellezza della natura. Il parco è attraversato dal fiume Po e comprende numerosi giardini, fontane e padiglioni.

La Basilica di Superga

La Basilica di Superga è una chiesa situata sulla collina di Superga, a circa 6 km dal centro di Torino. La chiesa è stata costruita per commemorare la vittoria delle truppe sabaude sulla Francia nel 1706. La Basilica di Superga è uno dei luoghi più suggestivi di Torino e offre una vista panoramica sulla città.

Il Museo Nazionale dell’Automobile

Il Museo Nazionale dell’Automobile è un luogo di culto per gli appassionati di automobili. Il museo ospita una vasta collezione di automobili, moto e biciclette, tra cui la famosa collezione di auto da corsa di Giovanni Agnelli, fondatore della Fiat.

Il Palazzo Carignano

Il Palazzo Carignano è un edificio storico situato nel centro di Torino. Fu costruito nel XVII secolo e ha svolto un ruolo importante nella storia italiana, in quanto fu la sede dell’Assemblea Costituente che approvò la prima Costituzione italiana nel 1848. Oggi il Palazzo Carignano ospita il Museo Nazionale del Risorgimento.

Piazza Castello

Questa piazza è un’importante attrazione turistica di Torino e rappresenta il punto di incontro di molti cittadini e turisti. Qui si trovano alcuni dei principali edifici della città come il Palazzo Reale, il Teatro Regio, la Biblioteca Reale e la Chiesa di San Lorenzo. Inoltre, durante il periodo natalizio, Piazza Castello è sede del celebre mercatino di Natale di Torino.

Giardini Reali

Questi giardini si trovano accanto al Palazzo Reale e sono un’oasi di pace e tranquillità nel cuore della città. Qui è possibile ammirare numerose fontane, statue e aiuole fiorite. Durante il periodo estivo, i Giardini Reali sono sede di numerosi eventi e concerti.

Mole Antonelliana

Questa imponente torre alta 167 metri è uno dei simboli di Torino, è stata costruita come sinagoga nel XIX secolo, ma in seguito è stata trasformata in un museo dedicato alla storia del cinema. Dalla cima della torre è possibile ammirare una vista panoramica sulla città.

Questi sono solo alcuni dei luoghi da visitare a Torino. La città offre infatti numerose attrazioni culturali, artistiche e naturali per tutti i gusti e le esigenze.

Venaria Reale
Venaria Reale di Viaggiolibera from Pixabay

Cosa fare a Torino

Ecco alcuni suggerimenti per sfruttare al meglio il vostro soggiorno nella città piemontese.

Visita il Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino è uno dei musei più famosi d’Italia e del mondo per la sua collezione di reperti dell’antico Egitto. Qui potrete ammirare una vasta collezione di mummie, sarcofagi, statue e manufatti di diverse epoche dell’antica civiltà egizia. Il museo si trova in Piazza Carignano, nel centro storico di Torino, ed è aperto tutti i giorni tranne il lunedì.

Esplora la Reggia di Venaria

La Reggia di Venaria è un’altra meta imperdibile per i visitatori di Torino. Questa splendida residenza reale del XVII secolo si trova appena fuori dalla città ed è stata restaurata di recente. Potrete passeggiare attraverso le opulente sale e i giardini di questa magnifica reggia, ammirando le opere d’arte e i tesori architettonici che ospita.

Gusta la cucina piemontese

La cucina piemontese è celebre in tutto il mondo per i suoi sapori intensi e genuini. Non perdete l’occasione di gustare i piatti tipici di Torino, come la bagna cauda, il vitello tonnato, il brasato al Barolo e il risotto al Castelmagno. Torino è anche famosa per il cioccolato artigianale, quindi assicuratevi di assaggiare qualche pralina durante il vostro soggiorno.

Passeggia per il centro storico

Il centro storico di Torino è un vero e proprio scrigno di tesori architettonici e culturali. Non perdete l’occasione di passeggiare per le sue vie e piazze, ammirando i suoi palazzi barocchi, le chiese e i monumenti che rendono Torino una città unica. Tra le attrazioni da non perdere si segnalano la Piazza Castello, il Palazzo Reale, la Cattedrale di San Giovanni Battista e la Chiesa della Consolata.

Visita il Museo Nazionale del Cinema

Il Museo Nazionale del Cinema è uno dei musei più importanti al mondo dedicati al cinema. Qui potrete ammirare oggetti storici, costumi, macchine da presa, documenti e foto, che raccontano la storia del cinema dalle sue origini fino ai giorni nostri. Il museo si trova nella Mole Antonelliana, uno dei simboli di Torino, e offre anche una vista panoramica mozzafiato sulla città.

Fai un giro in bicicletta

Torino è una città piatta e quindi perfetta per essere esplorata in bicicletta. Ci sono molte piste ciclabili e percorsi che vi permetteranno di scoprire la città in modo divertente e originale. Potrete noleggiare una bicicletta presso le stazioni di bike sharing presenti in città.

Inoltre, per gli appassionati di shopping, Torino offre numerose possibilità. Tra i luoghi più famosi ci sono la Galleria San Federico, il Mercato di Porta Palazzo, il mercato all’aperto di Balon e la Via Roma, dove si possono trovare le principali firme di moda.

Per coloro che invece amano le attività all’aria aperta, Torino offre numerosi parchi e giardini. Uno dei parchi più famosi è il Parco del Valentino, situato sulle rive del Po. Il parco è stato inaugurato nel 1856 ed è stato uno dei primi parchi pubblici in Italia. Al suo interno si trovano il Castello del Valentino, il Borgo Medievale, il Museo dell’Automobile e la Fontana dei Medici.

Un altro luogo imperdibile è la collina di Superga, raggiungibile tramite la funicolare o in macchina. La collina offre una vista panoramica mozzafiato sulla città e ospita la Basilica di Superga, dove sono sepolti membri della famiglia reale sabauda.

Infine, per gli amanti della cultura, Torino offre numerosi musei e gallerie d’arte. Tra i più importanti ci sono il Museo Egizio, la Galleria Sabauda, il Museo Nazionale del Cinema e il Palazzo Madama.

In sintesi, Torino è una città ricca di attrazioni e cose da fare. Sia che siate appassionati di storia, cultura, cibo o shopping, Torino ha qualcosa da offrire per tutti i gusti.

Asparagi
Asparagi by Valter Cirillo from Pixabay

Cosa mangiare a Torino

Torino, oltre ad essere famosa per le sue bellezze artistiche e culturali, è anche una città nota per la sua eccellente cucina. La città piemontese offre una vasta scelta di piatti tradizionali e specialità locali, che soddisferanno sicuramente ogni palato. In questo articolo, esploreremo le migliori opzioni di ristorazione a Torino, dalle osterie ai ristoranti gourmet.

Antipasti

I piatti di antipasto a Torino sono una vera delizia per gli amanti del cibo. Si può iniziare con un classico della cucina piemontese, il vitello tonnato, una fetta di carne di vitello servita con una salsa al tonno e ai capperi. Un altro piatto tradizionale da provare è il Carne Cruda all’Albese, un piatto di carne cruda tritata finemente e condita con olio, sale e pepe. In alternativa, si possono gustare le acciughe marinate, le verdure ripiene o i deliziosi salumi piemontesi.

Primi piatti

Tra i primi piatti tradizionali piemontesi si possono gustare gli agnolotti al plin, piccoli ravioli ripieni di carne tritata e verdure, conditi con burro fuso e salvia. Oppure, si può optare per i tajarin, tagliatelle sottili fatte a mano, condite con ragù di carne o tartufo. Per i vegetariani, una scelta deliziosa sono i pansotti, pasta ripiena di verdure e formaggio, servite con una salsa di noci.

Secondi piatti

Tra i secondi piatti, il piatto tradizionale per eccellenza è la bagna cauda, una salsa a base di aglio, olio e acciughe servita con verdure crude come carote, sedano, radicchio e cardi. Oppure si possono gustare i brasati, un gustoso stufato di carne cotto a lungo con verdure e vino rosso. Infine, non si può lasciare Torino senza aver assaggiato la famosa carne Fassona, una razza di bovini piemontesi, cotta alla griglia e servita con patate al forno.

Dolci

Per concludere il pasto, non può mancare una dolce prelibatezza piemontese. Tra i più famosi ci sono il bonet, un budino di cioccolato e amaretti, la torta di nocciole, un dolce morbido fatto con le nocciole tostate del Piemonte, e la gianduia, una crema di cioccolato e nocciole tipica di Torino.

Vini

Torino è anche famosa per i suoi vini pregiati, tra cui il Barolo, il Barbaresco e il Nebbiolo, tutti provenienti dalle colline circostanti la città. In alternativa, si possono gustare i dolci vini come il Moscato d’Asti o il Brachetto.

Per quanto riguarda i dolci, Torino è famosa per il cioccolato. La cioccolata calda densa e cremosa, detta anche “gianduiotto“, è un’altra specialità della città. Inoltre, non si può lasciare Torino senza assaggiare i famosi biscotti “baci di dama“, fatti con nocciole e cioccolato, oppure la torta di nocciole.

Ma la cucina torinese non si limita solo a piatti tradizionali, infatti ci sono molti ristoranti e locali che offrono cucina moderna e creativa, con piatti innovativi e di alta qualità.

Per quanto riguarda le bevande, oltre al vino, a Torino è molto diffuso il vermouth, un aperitivo a base di vino aromatizzato con erbe e spezie, solitamente servito con ghiaccio e una fetta d’arancia.

In ogni caso, a Torino si possono trovare tante soluzioni per tutti i gusti e le tasche, dai ristoranti stellati ai posti più informali e tradizionali. E poi non dimenticate che, come in molte altre città italiane, il mercato locale è un’ottima occasione per scoprire i prodotti tipici della zona e assaggiare sapori autentici.

panorama di Torino
panorama di Torino di Luca from Pixabay

Dove mangiare a Torino

La città offre una vasta scelta di ristoranti, trattorie, osterie e botteghe dove poter gustare i piatti tipici della tradizione culinaria torinese. In questo articolo vedremo i migliori posti dove mangiare a Torino, dal più tradizionale al più innovativo.

Ristorante Del Cambio

Il Ristorante Del Cambio è un’istituzione di Torino, situato in una location prestigiosa, proprio in piazza Carignano. La cucina proposta è di alto livello, con piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna. Da provare la “Gran Bollito Misto del Cambio” e i “Tajarin con Fassone e Tartufo”. Prezzi elevati ma giustificati dalla qualità dei piatti e del servizio.

Trattoria Valenza

La Trattoria Valenza, situata nel cuore del centro storico di Torino, propone piatti tipici della cucina piemontese a prezzi accessibili. Il locale è caratteristico e accogliente, ideale per una cena romantica o un pranzo in famiglia. Da provare i “Ravioli del Plin” e la “Faraona all’Arneis”.

Osteria dei Mille

L’Osteria dei Mille è un ristorante situato nel quartiere San Salvario di Torino, molto frequentato dagli studenti universitari. Il locale propone una cucina tradizionale piemontese con piatti gustosi a prezzi contenuti. Da provare i “Lumache al sugo” e il “Brasato al Barolo”.

Bottega Baretti

La Bottega Baretti, situata in via Baretti a Torino, è una bottega gastronomica dove poter gustare prodotti tipici del territorio piemontese. Il locale offre una vasta scelta di salumi, formaggi, vini e birre artigianali. Da provare i “Panini con il fritto misto” e i “Tajarin con sugo d’arrosto”.

Consorzio

Il Consorzio, situato in via Monte di Pietà a Torino, è un ristorante che propone piatti tipici della cucina piemontese con una particolare attenzione alla qualità degli ingredienti. Il locale è caratteristico e accogliente, ideale per una cena romantica o un pranzo di lavoro. Da provare i “Gnocchi di patate con ragù di salsiccia” e il “Vitello tonnato”.

Questi sono solo alcuni dei migliori posti dove mangiare a Torino. La città offre una vasta scelta di locali dove poter gustare la cucina tradizionale piemontese e non solo.

Dove alloggiare a Torino

Se state pianificando un viaggio a Torino, una delle cose più importanti da considerare è dove alloggiare. Torino offre un’ampia scelta di sistemazioni, dalle più economiche ai lussuose, in base alle vostre esigenze e al budget. Ecco alcuni suggerimenti su dove alloggiare a Torino:

Centro storico

Se volete essere al centro dell’azione e vicini alle principali attrazioni turistiche, il centro storico di Torino è il posto giusto per voi. Qui troverete molti hotel di lusso e boutique, così come appartamenti e bed and breakfast. Alcune delle principali attrazioni a pochi passi includono la Piazza Castello, il Palazzo Reale, la Cattedrale di San Giovanni Battista e il Museo Egizio.

Quadrilatero Romano

Il Quadrilatero Romano è una zona di Torino caratterizzata da strette strade medievali e numerose trattorie, ristoranti e bar. Qui potrete trovare una vasta gamma di opzioni di alloggio, da hotel di lusso a bed and breakfast a conduzione familiare. Questa zona è ideale se volete provare la cucina locale e godervi la vivace vita notturna di Torino.

San Salvario

San Salvario è un quartiere multiculturale di Torino noto per i suoi numerosi locali notturni, bar e ristoranti. Qui potrete trovare una vasta gamma di sistemazioni, tra cui hotel di lusso, bed and breakfast, appartamenti e ostelli. Se amate l’arte e la cultura, non perdete la possibilità di visitare la Galleria d’Arte Moderna, il Castello del Valentino e il Museo Nazionale del Cinema, tutti situati nelle vicinanze.

Vanchiglia

Vanchiglia è un quartiere alla moda di Torino, situato lungo il fiume Po. Qui potrete trovare una vasta gamma di opzioni di alloggio, tra cui hotel, bed and breakfast e appartamenti. Questa zona è ideale se volete godervi una passeggiata lungo il fiume o visitare il Parco del Valentino, uno dei parchi più grandi e belli di Torino.

Lingotto

Il quartiere di Lingotto è stato trasformato negli ultimi anni in una zona vivace di Torino, grazie alla presenza del Centro Congressi Lingotto e dell’omonimo centro commerciale. Qui potrete trovare numerose opzioni di alloggio, tra cui hotel di lusso e appartamenti. Se siete appassionati di auto, non perdete la possibilità di visitare il Museo dell’Automobile, situato nelle vicinanze.

In conclusione, Torino offre numerose opzioni di alloggio in diverse zone della città. Scegliete quella che meglio soddisfa le vostre esigenze e godetevi il vostro soggiorno nella splendida città piemontese.

Museo Egizio Torino
Museo Egizio Torino di Viaggiolibera from Pixabay

Eventi e manifestazioni a Torino

Torino è una città ricca di eventi e manifestazioni culturali che la rendono una meta turistica molto interessante. La città è famosa per i suoi musei, le gallerie d’arte e i suoi palazzi storici, ma anche per la sua vivace scena culturale. Qui troverete sempre qualcosa da fare, sia che vogliate assistere a concerti, spettacoli teatrali o partecipare a festival di musica o gastronomici.

Il Salone Internazionale del Libro

Il Salone Internazionale del Libro è uno degli eventi più importanti della città. Si tiene ogni anno tra fine maggio e inizio giugno presso il Lingotto Fiere. Qui troverete moltissime case editrici italiane e straniere, libri per tutti i gusti e una serie di eventi collaterali, come presentazioni di libri, incontri con autori e convegni. Il Salone del Libro è un evento imperdibile per gli amanti della lettura.

CioccolaTò

CioccolaTò è un festival del cioccolato che si tiene a novembre in Piazza San Carlo, nel cuore di Torino. Durante questo evento, i maestri cioccolatieri italiani e internazionali si riuniscono per presentare le loro prelibatezze al pubblico. Oltre alla degustazione di cioccolato, il festival offre anche spettacoli musicali, mostre, laboratori e altri eventi collaterali.

Artissima

Artissima è una fiera d’arte contemporanea che si tiene a novembre presso l’Oval Lingotto. Questo evento raccoglie opere di artisti emergenti e di artisti già affermati, provenienti da tutto il mondo. Artissima è una grande occasione per scoprire nuovi talenti dell’arte contemporanea e di acquistare opere d’arte originali.

Torino Jazz Festival

Il Torino Jazz Festival è un festival di musica jazz che si tiene a fine aprile presso vari luoghi della città, tra cui il Teatro Regio, l’Auditorium del Lingotto e il Conservatorio Giuseppe Verdi. Il festival presenta una serie di concerti di musicisti jazz di fama internazionale, ma anche di talenti emergenti. Inoltre, durante il festival si tengono anche masterclass, laboratori e altre attività legate al mondo del jazz.

Luci d’Artista

Luci d’Artista è un evento che si tiene ogni anno a partire dal mese di novembre fino alla fine delle festività natalizie. Durante questo periodo, le strade del centro storico di Torino si animano di installazioni luminose e sculture, creando un’atmosfera magica e suggestiva. Tra le opere più famose ci sono il gigantesco albero di Natale in Piazza Castello, le luminarie lungo Via Roma e le sculture luminose in Piazza San Carlo.

Conclusioni Torino è una città che offre moltissime opportunità di svago e divertimento grazie alla vasta gamma di eventi e manifestazioni culturali che si tengono durante l’anno.

Articoli correlati

Un viaggio a Grosseto: alla scoperta di una città

lara

Scopri la Sardegna, il diamante del Mediterraneo

lara

Primavera!

Redazione ViaggiareItalia

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.